Per lei contro di lei

(J.M. Cano - Testo italiano di M.Luberti)

 

figlio della luna

 

Di speciale cosa c'è

se si danno per la via la mano

il particolare è

se lo fanno sotto il tavolo di un bar

 

se da sole nell ombra che verrà

quella mano la pelle scioglierà

È un amore che non va

l'amicizia servirà a coprirlo

quei due cuori aiuterà

quando vanno a spasso giù per la città

 

Una pensa «con lei io peccherò»

l'altra pensa «peccato è dirsi no»

e non importa se la gente penserà

Chi trattiene colombe nel volo

che vanno rase al suolo

per lei contro di lei

 

Io di certo non sarò

a tirare quella prima pietra

e se le sorprenderò

strette insieme io non le disturberò

 

in silenzio da solo me ne andrò

quell'amore che non sa dirsi no

lì dietro al muro delle pietre sparirà

Chi trattiene colombe nel volo

che vanno rase al suolo

per lei contro di lei

 

Una pensa «con lei io peccherò»

l'altra pensa «peccato è dirsi no»

e non importa se la gente penserà

 

chi trattiene colombe nel volo

che vanno rase al suolo

per lei contro di lei

Chi trattiene colombe nel volo

che vanno rase al suolo

per lei contro di lei. 

 

 

Duración: 4:05

Arrangiamenti di: José María Cano con la collaborazione di Manel Santiesteban.

 

 

 

 

GrupoMecano.com